ENDODONZIA

Quando la carie diventa troppo profonda, arriva a ledere la polpa dentaria, cioè la parte interna del dente che contiene i vasi e i nervi. In questo caso il dente va devitalizzato, cioè bisogna rimuovere la polpa con strumenti in titanio e lavare molto bene con degli irriganti clorati.

Questa procedura serve per togliere tutti i residui di polpa che possono infettarsi e causare dei granulomi (delle specie di piccole cisti) all’ apice della radice dei denti, anche dopo anni. Lo spazio del nervo (canale) va poi chiuso con un materiale speciale a caldo.